Italiano | Deutsch | English | FranÁais

La Fondazione SCISMA è stata costituita a sostegno dei genitori in lutto per la perdita di un figlio. Il nostro obiettivo è di affiancare le famiglie colpite dalla terribile e devastante esperienza della scomparsa di un bambino o di un giovane. In Ticino sono circa 25 le famiglie che ogni anno sono confrontate con la spaventosa realtà della perdita del proprio figlio (da 0 a 21 anni) per malattia, per morte improvvisa (SIDS o morte bianca), per ragioni genetiche, per incidenti o per suicidio.
Per queste famiglie il cerchio della vita si spezza ed esse si trovano all‚Äôimprovviso completamente ‚Äúindifese‚ÄĚ. Indifese nei confronti della realt√† e del mondo che le circonda, travolte dalle procedure formali da intraprendere, spesso anche senza conoscere i propri diritti, n√© sapere a chi chiedere sostegno in mezzo a tanta sofferenza. In questi momenti di totale impotenza, straziate dalla tragedia, viene loro richiesto di prendere decisioni, a volte, irreversibili e molto difficili da accettare.

I volontari della Fondazione SCISMA, reperibili 24 ore al giorno, 365 giorni all‚Äôanno, sono pronti a sostenere queste famiglie sin dal primo istante. Provvedono ad allestire un luogo protetto e dedicano il tempo necessario alle famiglie coinvolte, aiutandole a comprendere lentamente l'accaduto, e facendo in modo che ‚Äúpossano‚ÄĚ avvicinarsi e trascorrere il tempo necessario accanto al figlio deceduto per l'estremo saluto. Le informano sulle corrette e importanti procedure formali, dando loro l'opportunit√† di riflettere attentamente sulle decisioni che verranno prese.
I volontari sono disponibili e raggiungibili in qualunque momento per aiutare, sostenere e ascoltare. L'offerta del nostro sostegno √® illimitato nel tempo. Sono le famiglie stesse che decidono di quale tipo di aiuto necessitano e quando richiederlo. La nostra esperienza (16 anni) dimostra che la maggior parte delle famiglie ricorre pi√Ļ o meno frequentemente al nostro aiuto per un periodo di circa due anni.

Inoltre la Fondazione SCISMA organizza incontri mensili, di tipo auto gestito, per i genitori colpiti dalla perdita del proprio figlio. Questi incontri sono finalizzati alla condivisione del proprio dolore e di conseguenza al sostegno reciproco.
Per molti genitori inoltre è sinonimo di speranza vedere che altre persone, con lo stesso vissuto, sono riuscite a dare nuovamente un senso alla loro vita. Questi incontri sono aperti anche a quei genitori che hanno perso un figlio di età superiore ai 21 anni.

Tutti i volontari della Fondazione SCISMA hanno subito la traumatizzante esperienza della perdita del proprio figlio e quindi possono far capo al proprio vissuto per individuare i bisogni delle famiglie in lutto.

Per ottenere un' efficiente collaborazione, nel momento di bisogno acuto, la Fondazione SCISMA interagisce sistematicamente con gli enti e/o professionisti coinvolti (soccorsi, medici, centrale d'allarme 144, polizia, delegato per le vittime,...)

La morte di persone giovani è oggi da noi un avvenimento raro, se paragonato ad altre realtà, ma per quelle famiglie così crudelmente colpite, anche alle nostre latitudini, la vita si "spegne". Di fatto questi genitori tendono ad isolarsi non trovando comprensione all'interno della societa in cui vivono.

Per questo motivo la nostra Fondazione desidera inoltre sensibilizzare la società verso queste famiglie vittime delle peggiori circostanze della vita.

Né possiamo evitare la morte, né possiamo togliere il dolore ai genitori che sono confrontati con la perdita di un proprio figlio, ma possiamo evitare di esporli ad altre sofferenze e ad altre ferite per motivi di negligenza o di incomprensione.